hanna artehanna bionda foto bianco-nero

Tutti abbiamo il nostro negativo, delle zone d'ombra, o visioni speculari e parliamo d'amore, là, dove io muoio.


Friday, March 9, 2007

LETTERA APERTA A LE PROPHETE (fughe ad arte)

La presente sarebbe una forma di lettera aperta costruita delle citazioni su misura
(i pensieri di: Nietzsche ,Musil , Wilde ,Tolstoj ,Rilke,Barthes e i miei)
messe poi in ordine cronologico del pensiero impostomi dalle tue "scorciatoie virtuali":

"meglio essere un folle per conto proprio che saggio con le opinioni altrui"
"se la passione di Petrarca fosse stata appagata,il suo canto sarebbe ammutolito"
"un sogno di forma in giorni di pensiero"
"non mi illudo di nostalgia alcuna" (sarebbe dar ragione al tempo)
"una grande passione è il privilegio di quelli che non hanno nulla da fare"
"non è te che cerco ma soluzione delle mie immagini"
"se ci piace pensare così bene de gl'altri è che temiamo per noi"
"una persona presa a prestito,per una base,un prisma,su cui collocarsi in maniera agevole e felice"
"dietro una cosa squisita c'è sempre qualcosa di tragico"
"se volete immaginare come viva un tal uomo quando è solo,possiamo tutt'al più raccontare che di notte le finestre illuminate guardano nella stanza...e i pensieri dopo esser stati usati stanno seduti in giro,come i clienti nell'anticamera di un avvocato,di cui non sono contenti"
"non è il bello e vero ,reale o fantasioso ma semplicemente i differenti luoghi della parola"
"dimensione sperimentale della vita,cioè saggiata e messa alla prova in tutte le sue dimensioni e tutte le sue possibilità"
"ogni cosa ha 100 lati,ogni lato ha 100correlazioni e a ciascuna sono annessi i sentimenti diversi,indi badiamo di non classificare,accomunare,regolare o giudicare(tutto è relativo)"
"il bene e il male sono membri di una funzione non i valori scetticamente relativi"
"i buoni sono un principio della fine"
"si può vivere anche senza creder in un senso della vita"
" dove il sentimento non ha imparato di servirsi della ragione"
"sapendo ch'io sia un nucleo con il mio dio dentro,l'aureola e i raggi,bisogna che ogni tanto esca da me per valutare meglio e sappia capire i nuclei altrui"
"so così poco ed imparo male,allora sono costretta a mentire,dunque sono un poeta
"artisticamente eccitabile,.Misera me! nessuno mi intende"
"poeta-l'uomo libero,quella lunga e inquieta ricerca di libertà ad interpretare la vita a suo piacimento,secondo un personale approccio"
"erezioni della mente"
"non cerco la felicità ma piacere"
"sono troppo difficile da condannare"
"la mia è solo una curiosità intensa"
"e non devo io dirti che sbagli ma tu che hai ragione,abbia il coraggio di mandarmi aff.."
"non può essere la resurrezione senza i sepolcri"
"noi due ci incontreremo all'infinito su due paralleli,sfiorandoci ogni tanto-tutto qui"
"conviver bene con la vita per il breve tratto che ci accompagna"
"il riso non è affatto un cattivo inizio per un'amicizia e ne è la conclusione migliore"

Questa sono io,fatta di pensieri,la fisicità la tocco con la mente,
e Ti chiedo di capirmi così.In fondo l'approvazione degli altri ci serve per il personale compiacimento



7 comments:

Anonymous said...

quello che stavo cercando, grazie

Anonymous said...

Si, probabilmente lo e

olly! said...

ciao.. arrivo tardi?.. volevo chiederti se la frase "sogno di forma in giorni di pensiero" l'avevi inventato tu..

HANNA said...

Ciao Olly!
No, non ero io a inventarlo anche se l'ho fatto proprio...era Rilke, il poeta triste

olly! said...

Maria Rilke, il poeta tedesco?.. ok, grazie mille!.. ^^
comunque bella lettera, complimenti.. rispecchia un po' tutti noi.. brava!.. ;-)

HANNA said...

me in particolare, in un momento particolare....un po' speciale anche...ne ero infatuata del mio prophete..non riuscivo spiegarli me stessa e allora ho assemblato i pensieri altrui e li ho fatto miei...ma lui mi ha mollato lo stesso ;))

olly! said...

oh, mi dispiace!.. forse avresti dovuto urlargli più forte quello che volevi esprimergli.. o forse è proprio lui che non è riuscito a comprenderti.. beh, credimi: secondo me non sarebbe riuscito a capire neanche me, complicata come sono!.. ;-) ma il mondo è bello anche per questo: per quanto ognuno si sforzi di farsi capire agli altri, alla fine sono solo i veri amici a capirci davvero..
mi piace il tuo blog.. mi piacerebbe conoscerti un po' meglio, Hanna.. :D