hanna artehanna bionda foto bianco-nero

Tutti abbiamo il nostro negativo, delle zone d'ombra, o visioni speculari e parliamo d'amore, là, dove io muoio.


Sunday, October 14, 2007

In love / skype chat

la foto del cavallo potrebbe assomigliare a una castagna?
la castagna caduta, crepata assomiglia al sesso femminile?
ogni discorso fatto in chat deve condurre all'eros virtuale?


sesso on linepaolo : (in love)
hanna : mi aiuti a scrivere una frase?
paolo : si se posso.. ero caduto dal collegamento
scusami non sto facendo altro..uso wireless..
dimmi che frase..
hanna : ora l'idea è questa: dalla finestra del secondo piano vedo le castagne che s'arrendono al suolo


paolo : si
hanna : ma come scrivere quell'idea? l'occhio che cade insieme alla castagna?
occhio che l'accompagna
paolo : mmmm..complessa la cosa..
hanna : non mi viene, deve aver ritmo giusto
paolo : bello sarebbe un occhio che l'accompagna mentre cade ruotando attorno come la luna alla terra e mostrando la panoramica spaziale...circostante
hanna : occristo!!!
paolo : presente al ralenty!
hanna : qualcuno mi aiuti!!!
paolo : geniale!
al rallentatore...
tutto alternativamente a fuoco e sfumato dalla velocità...
verticale..
mmmmmmmmmm...godo
hanna : paolo! per favore!
paolo : dimmi
hanna : la castagna ha fatto splash!ed ha crepato
e sto occhio impazzito al rallentatore
s'è perso in galassia
paolo : bello ..oppure si approfondisce nella crepa quale novella vagina della terra..presente viaggio al centro della terra di julius verne?
ehehehh
(clap)
hanna : dai,genio! una frase sintetica che rende l'idea...
paolo : per chi?
hanna : prova a spiegarmi il fenomeno di codesta castagna che s'arrende al suoloooo!!!
e l'occhio che cade pure essoooo!!!
paolo : e come un corpo femminile..che cade, cede e si abbandona..apre il proprio anfratto all'occhio che la brama e la penetra nelle viscere per conoscere l'essenza della donna....
hanna : ah! il mio uomo miro, messo su un piedistallo, a venerare!
paolo : come vado? posso sperare?
hanna : sono piena di labbra dentro e tantissimi punti G ...come te la caveresti?
paolo : apprendista e piccolo artigiano...passo passo...tutto devo vedere, toccare, verificare..
hanna : e non solo a penetrarmi con gli occhi
paolo : non bastano..ma sono essenziali, senza di loro vi è un'unica alternativa...l'odore.
hanna : io gusto bene
non è odore di cannella o caffè,nemmeno rotondo,ma il mio proprio,inebriante,mi piace leccarmi
paolo : bello...vorrei partecipare al banchetto..
vorrei vedere come fai..
hanna : uso le mani,esploro...insomma devo lavorare x due
e godo per due
paolo : si...bello ...vorrei vederti alla tua scrivania...
mentre ti tocchi per me..
una foto fatta durante...insieme..
sulla sedia..
i miei desideri tra le tue mani...
tutta
di averti
le tue mani dentro il mio desiderio
fino in fondo
hanna : sarebbe una recita,non iniziare per favore!
tu hai visto quante su skype bramano il sesso in cam? io ne ho bloccati quasi 12 mila di maschi,
tu che problema hai a contattare le vogliose?
paolo : nessuno..ma posso pure scegliere,no?
hanna : è frustrante,desolato,tormentoso,ti desidero ,si
ma...siamo diversi, divisi
dalla mia educazione
dai timori...e dopo ?
cosa mi resta?
finché attendo...può succedere di tutto
paolo : alt! a me interessa la castagna che cade non il sesso che vedo..
mi interessa appunto l'attesa non la sigaretta dopo..
mi interessa il gioco non il risultato della partita....

2 comments:

L'Assassino said...

L'occhio bramoso, aggrappato alla castagna, con la sua preda si tuffa tra le foglie, dentro l'oscena ferita e lì muore felice nella carne segreta di quel grasso cadavere odoroso di nebbia e lussuria.

Hanna said...

bentornato!
altroché assassinare
lo addobbi grandemente il mio blog!!!
grazie!