hanna artehanna bionda foto bianco-nero

Tutti abbiamo il nostro negativo, delle zone d'ombra, o visioni speculari e parliamo d'amore, là, dove io muoio.


Monday, May 19, 2008

Eros e Thanatos

Il Marchese de Sade, il divin marchese, rinchiuso per i suoi eccessi in una cella della Bastiglia, al limite della pazzia data dall’isolamento e dalla prigionia, sfoglia i petali di una rosa lasciandoli cadere nella latrina maleodorante, e ride davanti al contrasto stridente, assaporando la violenza fatta al bel fiore e la sua condanna ad una fine anticipata. È in quel mélange di fiori ed escrementi la medaglia dalle classiche due facce (Eros e Thanatos) è la Bellezza così come lo stesso Sade la intende; il profumo del bel fiore ha già in sé il fetore del suo imputridirsi, ma tale contrasto ha la funzione di esaltare il valore positivo del fiore, l’oscenità materiale sottolinea la bellezza immateriale e la giustifica. Ciò cui anche Bataille mirava era l’affermazione che né la materia né il male sono forme degradate di un qualche principio superiore, ma semplice, continuamente presente contrappunto ad una melodia preferita perché considerata “buona”. Egli vuole posizionare l’individuo in un punto, meglio, in una sfera in cui il male è possibile tanto e quanto il bene; in cui la materia ha la sua dignità e un suo principio attivo. Una sfera in cui l’uomo può farsi oggetto e soggetto del male, in quella dialettica tra vittima e boia che è insita nel desiderio di comunicazione.
Morte e DonnaMa la spoliazione della rosa, il sordido ch'essa malcelerebbe, è anticipazione di iconoclastia, quell’iconoclastia del desiderio caratteristica dell’erotologia batailleana. L’assoluto dell’erotismo è oltre la pelle, negli organi interni che essa nasconde, nella febbre che li scopre, li esplora, li mette in mostra. Perché le superfici dei corpi sono soltanto la parvenza, l’immagine, la maschera.
Tuttavia quest’attrazione così intensa esercitata da ciò che è turpe e fisicamente degradato è il trait-d’-union tra eros e morte; il disgusto che provocano la decomposizione della carne, il sangue mestruale, le deiezioni alvine, il brulicare immondo delle materie mobili, fetide e tiepide in cui
finisce e da cui nasce la vita, presenta un’affinità profonda col desiderio erotico, per quanto difficile da cogliere e da determinare nella sua essenza.
Portare all’esterno, aprire, scorticare e viceversa essere esposti, aperti, scorticati, significa perdersi in un abisso che spezza la quieta rotondità ingannevole dei corpi.
Ecco allora accanto a Dirty-cadavere, Simone, nella Storia dell’occhio, eccitata da una scena di massacro, volevo possederla ancora, prima che tornasse Granero. Ma rifiutò, pur di assistere allo sventramento dei cavalli, a cui seguiva, come diceva, la perdita e il frastuono, cioè la caduta delle budella, che la eccitavano fino al parossismo.
Il movimento del denudamento, il sensuale momento della spoliazione dai vestiti è così riconducibile ai petali della rosa che cadono nel fango, nella melma, nel presagio di quello che presto o tardi comunque diverranno. Così l’individuo, mentre si spoglia, procede alla consumazione dell’altrui e del proprio corpo, accelerando in un certo modo l’avvio alla morte riferendo alla massima beckettiana dell’uomo nato a cavallo della propria bara...
Il mio è l'accanimento della donna non ancora spoglia definitivamente.
Ovvio che dopo morta preferirei non pronunciarmi in merito.

2 comments:

Shinade said...

Ciao Hanna!!
Thanks so much for dropping by the other day.

Also I tried and tried to find you listed on entrecard to buy an add. Please when you have time can you drop by and let me know how to find you?

Of course I have to build up some more credits before I can afford you now....but, I would love to be on your blog.

Also forgive me if I have never favored you. I absolutely adore you and your blog. So I am going to check now. and, if you are not among my faves....you will be...because you are!!:-)

Anonymous said...

You have really great taste on catch article titles, even when you are not interested in this topic you push to read it