hanna artehanna bionda foto bianco-nero

Tutti abbiamo il nostro negativo, delle zone d'ombra, o visioni speculari e parliamo d'amore, là, dove io muoio.


Thursday, October 2, 2008

San Francesco ed il suo Cantico tradotto inglese-latino

4 ottobre -il giorno della sua morte e non quello della nascita- è la festa di S. Francesco d'Assisi,"il poverello" patrono d'Italia. Quest'anno, riaccenderanno la Lampada Votiva che arde perennemente sulla sua tomba.
Il modo migliore per celebrare San Francesco, il Santo di tutte le Creature sarebbe adottare un “fratello minore”, come Francesco chiamava gli animali”. Mah!
Francesco rinunciò alle attrattive mondane, vivendo gioiosamente come un ignorante, un "pazzo", dimostrando come la sua obiezione ai valori fondanti della società di allora potesse generare una perfetta letizia. In questo senso il suo esempio aveva un che di sovversivo rispetto alla mentalità del tempo.
E sarebbe sucesso anche oggidì. Tutto nello stesso ordine.
C'è responsabilità enorme a gestire un'eredita' troppo ingente ;)) Va', che meglio indossare un saio. E cantare.



Come dice Wikipedia, Francesco, grazie al Cantico delle Creature, (in ebraico שיר השירים Shir ha-Shirim) è riconosciuto come l'iniziatore della tradizione letteraria italiana.

Altissimu, onnipotente bon Signore,
Tue so' le laude, la gloria e l'honore et onne benedictione.

Ad Te solo, Altissimo, se konfano,
et nullu homo ène dignu te mentovare.

Laudato sie, mi' Signore cum tucte le Tue creature,
spetialmente messor lo frate Sole,
lo qual è iorno, et allumeni noi per lui.
Et ellu è bellu e radiante cum grande splendore:
de Te, Altissimo, porta significatione.

Laudato si', mi Signore, per sora Luna e le stelle:
in celu l'ài formate clarite et pretiose et belle.

Laudato si', mi' Signore, per frate Vento
et per aere et nubilo et sereno et onne tempo,
per lo quale, a le Tue creature dài sustentamento.

Laudato si', mi' Signore, per sor Aqua,
la quale è multo utile et humile et pretiosa et casta.

Laudato si', mi Signore, per frate Focu,
per lo quale ennallumini la nocte:
ed ello è bello et iocundo et robustoso et forte.

Laudato si', mi' Signore, per sora nostra matre Terra,
la quale ne sustenta et governa,
et produce diversi fructi con coloriti flori et herba.

Laudato si', mi Signore, per quelli che perdonano per lo Tuo amore
et sostengono infirmitate et tribulatione.

Beati quelli ke 'l sosterranno in pace,
ka da Te, Altissimo, sirano incoronati.

Laudato si' mi Signore, per sora nostra Morte corporale,
da la quale nullu homo vivente po' skappare:
guai a quelli ke morrano ne le peccata mortali;
beati quelli ke trovarà ne le Tue sanctissime voluntati,
ka la morte secunda no 'l farrà male.

Laudate et benedicete mi Signore et rengratiate
e serviateli cum grande humilitate.


Traduzione inglese
Hymn to Brother Sun
Canticle of the Creatures
The prayer by St. Francis of Assisi

Highest, omnipotent good Lord!
Yours are the praises, the glory, and the honour
And all blessing
To you, alone, Most High, do they belong.
No human lips are worthy
To pronounce Your name.

Praised be You, my Lord with all Your creatures
Especially our brother, Master Sun
Who brings the day and the light
that warms us he that is beautiful and radiant
In all his splendour!
He brings meaning of You, O Most High..

Praised be You, my Lord
For Sister Moon and the Stars;
In the heavens You have made them
Precious and beautiful.
Praised be You, my Lord
Through Brothers Wind
And air, and clouds and storms,
And all the weather,
Through which You give sustenance Your creatures.
.
Praised be You, my Lord
For Sister Water;
So very useful, and humble
And precious, and chaste.
Praised be You, my Lord
For Brother Fire,
Through whom you brighten the night.
He who is beautiful and gay
And vigorous and strong.

Praised be You, my Lord
For our sister Mother Earth
Who feeds and governs us,
And produces various fruits
And coloured flowers and plants
Praised be You, my Lord
For those who forgive out of love for You;
And endure sickness and trial.
Happy those who endure in peace
For by you, Most High, they shall be crowned.

Praised be You, my Lord
For our Sister Bodily Death,
From whose embrace no living person can escape.
Woe to those who die in mortal sin!
Happy those she finds
Doing your most holy will.
The second death can do no harm to them!
Praise and bless my Lord
And give thanks
And serve him with great humility.

2 comments:

Anonymous said...

quello che stavo cercando, grazie

Mike and Pam said...

We saw part of this hymn in a Hotel room.

Thanks for having an english version of the entire hymn. The hymn is very warm and full of glory.