hanna artehanna bionda foto bianco-nero

Tutti abbiamo il nostro negativo, delle zone d'ombra, o visioni speculari e parliamo d'amore, là, dove io muoio.


Wednesday, October 22, 2008

Vivere e amare-Catullo.Traduzioni

VIVERE E AMARE

Vivamus, mea Lesbia, atque amemus,
rumoresque senum severiorum
omnes unius aestimemus assis!
Soles occidere et redire possunt:
nobis cum semel occidit brevis lux,
nox est perpetua una dormienda.
Da mi basia mille, deinde centum,
dein mille altera, dein secunda centum,
deinde usque altera mille, deinde centum.
Dein, cum milia multa fecerimus,
conturbabimus illa, ne sciamus,
aut ne quis malus invidere possit,
cum tantum sciat esse basiorum.

Dobbiamo Lesbia mia vivere e amare,
le proteste dei vecchi tanto austeri
tutte, dobbiamo valutarle nulla.
Il sole può calare e ritornare,
per noi quando la breve luce cade
resta una eterna notte da dormire.
Baciami mille volte e ancora cento
poi nuovamente mille e ancora cento
e dopo ancora mille e dopo cento,
e poi confonderemo le migliaia
tutte insieme per non saperle mai,
perché nessun maligno porti male
sapendo quanti sono i nostri baci.

traduzione di E. Mandruzzato



Catullus 5


Let us live, Lesbia, and let us love
And let's not give a dime to every
mean whisper of the puritanical old men.
The day's light comes and sets, and then returns again,
But for us the brief light shines but once,
And night stretches forth in one long sleep.
Give me a thousand kisses, the a hundred more,
Another thousand, a second hundred or two,
A thousand and still a hundred hundred more.
Then when we have kissed a thousand thousand times
Let the countless number fly away before we pause
Counting, nor let some envious eye devise a plot
Knowing that so many kisses can be kissed.

No comments: