hanna artehanna bionda foto bianco-nero

Tutti abbiamo il nostro negativo, delle zone d'ombra, o visioni speculari e parliamo d'amore, là, dove io muoio.


Friday, December 19, 2008

Pape Satan di Dante tradotto in inglese, dialetto milanese

«Pape Satàn, pape Satàn aleppe!»,
cominciò Pluto con la voce chioccia;
e quel savio gentil, che tutto seppe,
disse per confortarmi: «Non ti noccia
la tua paura; ché, poder ch'elli abbia,
non ci torrà lo scender questa roccia.

In dialetto milanese tradotto da Carlo Porta:
Fonte

"Ara bell'Ara discesa Cornara"
el sclamè in ton de raffreddor Pluton
ch'el fava un rabadan del trenta para.
Ma Vergili, sapient e gainon,
per confortamm el dis: "lassa magara
ch'el te diga bus negher, gajoffon!
te specci ai trii pessitt e ona mazzoeura
a vedé chi de nun restarà foeura"

In inglese:

" PAPE Satan, pape Satan aleppe" began
Pluto with his clucking voice. And that gentle
Sage, who knew everything, said to comfort me,
" Let not thy fear hurt thee ; for whatso power he
have shall not take from thee the descent of this
rock."


E BUON NATALE A TUTTI!
bisogna pur scendere questa roccia che è Natale

7 comments:

Max said...

Ciao Hanna,

Wow...no sapevi che in Milano c'era un dialetto completamente diverso del Italiano, diciamo, più comune. Sapevo che in Sicilia, sì, c'era un dialetto molto próprio.

Mi è piaciuta questo passaggio! Grazie d'aver condiviso con tutti noi questa meraviglia letteraria!

Ti auguro un Buon Natale, caríssima!

Baci ed abbracci!

HANNA said...

Max!
qui in italia ogni regione, provincia o anche città ha un suo dialetto individuale...
ovvio che quello siculo, milanese, romano, veneto, genovese... sono i più famosi.
Sei d'accordo che il Natale può fungere da roccia?
sali, sali...tutto l'anno sali, costruisci, attendi; eppoi.........
giùùùùùùù.
bisogna pur scendere quella roccia.
AUGURI DI BUONE FESTE ANCHE ATE!!!
BACI E GRAZIE

Max said...

Hanna!

"qui in italia ogni regione, provincia o anche città ha un suo dialetto individuale...ovvio che quello siculo, milanese, romano, veneto, genovese... sono i più famosi."

Aah, che interessante! Qui c'è soltanto un dialetto: quello di Trás-os-montes (a Nord di Portogalo) poichè sono Celte.

"Sei d'accordo che il Natale può fungere da roccia? sali, sali...tutto l'anno sali, costruisci, attendi; eppoi.........
giùùùùùùù"

LOL sono totalmente d'accordo con te, cara! È incredibile, ma la gente durante il Natale si danno alla pazza gioia, spendono quello que hanno e quello que non hanno e, dopo....giùùù!!

"AUGURI DI BUONE FESTE ANCHE ATE!!!"

Grazie mille, bella!

Baci ed abbracci

AngelBaby said...

Very nice. I thought of Jesus as the Sage. It is always nice to know we will be comforted when we need it.

Love and Blessings,
AngelBaby

AmosGitai said...

Con la speranza che abbia passato un sereno Natale ti auguro un felice 2009!!!

CINEMAeVIAGGI

Lynda Lehmann said...

Hanna, I wish you Happy Holidays, and a creative, healthy and happy New Year!

Hugs to you, from me in the USA. xxxx

Walt said...

La mia signora, lei ha un bel blog, che mi ha fatto sorridere.

I would feel better if I knew what I said.