hanna artehanna bionda foto bianco-nero

Tutti abbiamo il nostro negativo, delle zone d'ombra, o visioni speculari e parliamo d'amore, là, dove io muoio.


Saturday, October 3, 2009

Nuovo gioco Sisal Winforlife, vinci per la vita, tutti numeri della dipendenza

E' passata una manciata di giorni da quando è cominciato questo incredibile e appassionante nuovo gioco Sisal e il flusso di giocate è stato sopra ogni aspettativa, al punto che ora c'è un allarme: stanno finendo le schedine per giocare e il sito Sisal va quasi sempre in tilt.
Però arriva un primo allarme dal mondo degli psicologi che, senza tanti giri di parole, dichiarano: "Win for Life è a tutti gli effetti paragonabile ad una droga pesante che dà forte dipendenza.
A creare una pericolosa attrazione è la possibilità di giocare più volte al giorno, investendo piccole cifre, e la speranza di un premio che può cambiare la vita senza stravolgerla. E i più vulnerabili sono i giocatori che hanno più tempo a disposizione e che possono essere risucchiati da un'idea fissa, investendo anche molto tempo per giocare e per controllare le estrazioni. In particolare casalinghe, pensionati, chi lavora a domicilio, disoccupati e ragazzi.
Questo gioco è subdolo perchè apparentemente buono. Le puntate sono minime (1 o 2 euro) e una significativa fetta del ricavato viene destinato alla causa dei terremotati in Abruzzo. Eppure Win for Life rimane un pericoloso gioco d'azzardo e la continuità data al gioco, di ora in ora, sette giorni su sette, produce una dipendenza ingestibile e pericolosa.
C'è poi chi vede in questo nuovo diabolico gioco un modo per rubare soldi agli Italiani in modo elegante e silenzioso, infliggendo a tutti gli effetti una vera e propria tassa.

Comunque Vinci per la vita ha un successo clamoroso. In questi giorni non si parla d'altro che di Win For Life. Perfino il super-amato Superenalotto è passato in secondo turno. Il motivo di tutto questo clamore? In un momento di crisi e in anni in cui per le nuove generazioni (e non solo) il posto fisso diventa sempre più un miraggio, l'idea di avere a disposizione una sorta di stipendio mensile di 4 mila euro attrae assai.

Una bella vincita, insomma, quella di Win For Life, e per un periodo abbastanza lungo da garantire una certa sicurezza economica, senza comunque il rischio di perdere se stessi. E' questa, in sintesi, la promessa di Win For Life. Una scommessa vinta, almeno per Sisal.

Ma avverte lo psicologo Iacono : "E’ un sistema che garantisce la ripetizione e le persone già tendenzialmente dipendenti, o che hanno un carattere compulsivo, possono stare anche un’intera giornata a provare di vincere”. Un meccanismo che può attrarre in particolare “chi, per ragioni diverse, ha più tempo a disposizione, e rischia di passare più tempo nei luoghi dove si gioca, magari un bar.

E se la frustrazione della mancata vincita si acuisce, si rischia di innescare altre dipendenze, ad esempio il fumo o l’alcol”. Lo Iacono ricorda inoltre che la dipendenza è facilitata dalle situazioni in cui c’è un grande investimento emotivo. “In un periodo in cui i posti di lavoro sono sempre più un miraggio si può investire molto sull’idea di poter ottenere, attraverso il gioco, una buona rendita. E il meccanismo che induce a ‘riscattarsi’ da tante altre frustrazioni e a rifarsi delle perdite, aiuta a incaponirsi per vincere ad ogni costo” - conclude Lo Iacono.

1 comment:

WinForLife said...

Segnalo questo sito per controllare la propria schedina on line:

Sistemi Win For Life - www.sistemiwinforlife.it

permette di verificare la schedina sugli ultimi 30 concorsi gratuitamente, oppure in una data specifica, i dati sono aggiornati in tempo reale.
Il sistema indica l'importo della vincita sulla base dei dati Sisal.
Statistiche aggiornate ad ogni estrazione.
Gratuitamente, è possibile richiedere l'invio via email del controllo per 50 concorsi.