hanna artehanna bionda foto bianco-nero

Tutti abbiamo il nostro negativo, delle zone d'ombra, o visioni speculari e parliamo d'amore, là, dove io muoio.


Saturday, November 14, 2009

Lettere allo psicologo: vorrei essere felice

"Abito a Milano ho 39 anni sono sposata da 10 anni, ho avuto tante delusioni dalla vita ma ora sono veramente molto stanca , anche di vivere........ ho una crisi economica inportante, bollette che non riesco a pagare e tanto altro, mi sento in una gabbia e non so uscirne, le mie giornate sono sempre uguali.... mai un uscita mai niente, con mio marito non parlo mai, diciamo che non c'è più un dialogo ........ ma cerco di andare avanti per i miei figli....... almeno trovassi un lavoro, chi mi vede dice che sono bella ma , io vorrei essere solo piu FELICE.... GRAZIE"

Scommetto che non sei bella, visto lo scontento che traspira il tuo viso, le rughe di depressione e di malumore, le pieghe tristi attorno agli occhi e giù dalle labbra..Ti guardi in specchio? dacci un occhiata, fa' una domanda e rispondi guardandoti dritto negli occhi.
Hai fatto qualcosa per essere felice o sei sempre giù a lamentarti? o chiedi le ricette dagli altri? in stato che ti trovi non credo che tu sia in grado di seguire qualche dritta. In stato che ti trovi non esiste nessuno in grado di darti una mano se non sei tu per prima ad aiutarti. Fa' il primo passo! Dove hai sbagliato?
Sei giovane ma ti senti vecchia. Se non parli con il consorte, fatti un'altra amicizia. Leggi, scrivi. Fai volontariato e confrontati con la gente che ha meno di te ma si sente felice comunque.... E quali figli tiri sù? E come ti troverai fra 20 anni?

4 comments:

Anonymous said...

Uno psicologo/a laureato/a che scrive "tiri sù", con l'accento sulla u? Vergogna a chi si accontenta di una conoscenza così approssimativa della propria lingua!

Anonymous said...

scommetto che non sei bella?
ma che psicologo sei????

Anonymous said...

Cara la mia psicologa, se davvero sei laureata, dovrebbero toglierti il titolo.
Nadia

murasaki said...

...in effetti ; mi viene il sospetto che l' approssimazione che verifico qui, in queste risposte, riveli un -ridicolo- e improvvisato ruolo.
E poi citare nietzsche mi fa ancora più ridere.