hanna artehanna bionda foto bianco-nero

Tutti abbiamo il nostro negativo, delle zone d'ombra, o visioni speculari e parliamo d'amore, là, dove io muoio.


Tuesday, January 5, 2010

Al-Charni, oroscopo 2010, grandi catastrofi e morti

L'astrologo tunisino Hassan al-Charni, il vice presidente dell'Unione Mondiale degli astrologi, diventato famoso dopo aver "previsto" la morte di Yasser Arafat, Ahmed Yassin, Papa Giovanni Paolo II e della principessa Diana, ha pubblicato le sue predizioni per il 2010 sulla rivista tunisina "Al-Hadath / Event".

Se il 2009 è stato l’anno della raccolta di quanto seminato nei periodi trascorsi, il 2010 sarà l’anno dei cambiamenti, anzi, degli stravolgimenti a livello internazionale, e in particolare negli Stati Uniti.
Il “Nostradamus arabo” ha detto che "il 2010 sarà un anno pieno di problemi per il presidente degli USA Barack Obama. La sua vita sarà in pericolo, e lui dovrà superare un bruttissimo periodo.
Al-Charni ha sottolineato che nel corso del 2010 saranno rivelati importanti documenti, esponendo le bugie e la mala-politica degli Stati Uniti gestita dall'ex presidente George W. Bush in Iraq, affermando che Bush sarà messo sotto il processo.
Sul fronte climatico, l'oroscopaio non lesina terremoti, pioggie torrenziali e ondate di siccità.
Prevede un tentativo di assassinare il segretario generale dei Hezbollah, Sayyed Hassan Nasrallah, la morte del leader di al-Qaeda Osama bin Laden, insieme con l'emergere di un nuovo virus più pericoloso del virus dell'influenza suina.

Per Hassan al-Charni, il 2010 sarà un anno di sconvolgimenti politici e catastrofi climatiche. Sarà un anno decisivo per molte questioni cruciali, appariranno nuovi personaggi mentre altri scompaiono all'improvviso in strane e tragiche circostanze.

A livello regionale, l'astrologo ha detto che "la vita di un importante politico arabo sarà a rischio durante il 2010." Palestina sarà il testimone del'assassinio "di un funzionario di Fatah, che ha giocato un ruolo ambiguo nel massacro di Jenin".
Per quanto riguarda la questione irachena, Al-Charni predice l'assassinio di "una figura politica importante, che innescherà una guerra settaria".


Anche se ci sono gli astrologi che cercano di mettere l'astrologia su solide basi scientifiche, per dei più si tratta di una tecnologia, calcoli e arte che si fonde con la percezione intuitiva.
Va notato che non tutte le previsioni di al-Charni si compivano nel passato.
Bisogna precisare che, sulla politica italiana, gli astri hanno fatto qualche scherzo ad al-Charni, che per il 2008 aveva previsto "lunga vita" per il governo di Romano Prodi.
Intanto il mago delle stelle prevede un anno nero per il premier italiano Silvio Berlusconi, che conoscerà un "tracollo politico", preannunciato dal "cedimento fisico legato all'aggressione subita di recente".
Non andrà meglio, prevede al-Charni in un oroscopo speciale per Aki-Adn Kronos International, all'intero Popolo delle Libertà, che si confronterà con le avversità delle stelle, mentre i suoi alleati conosceranno un anno sereno, nonostante qualche sciopero e protesta di piazza.

In particolare, in cattivo aspetto (quadratura) risultano il “Sole” di Gianfranco Fini (Capricorno, nato a Bologna, il 3 gennaio del 1952) con il “Sole” del premier Berlusconi, (Bilancia, nato a Milano il 29 settembre del 1936). La quadratura dei “Soli”, comporta, sempre secondo gli astrologi: “grave frustrazione e conflitti”.
Per l'Europa, l'unica consolazione sarà lo sport: sar. una squadra del Vecchio Continente a vincere i mondiali di calcio del Sud Africa.

No comments: