hanna artehanna bionda foto bianco-nero

Tutti abbiamo il nostro negativo, delle zone d'ombra, o visioni speculari e parliamo d'amore, là, dove io muoio.


Sunday, January 31, 2010

Susan Boyle - Who I Was Born To Be, testo tradotto, youtube

Who I Was Born To Be

When I was a child
I could see the wind in the trees
And I heard a song in the breeze
It was there, singing out my name

But I am not a girl
I have known the taste of defeat
And I have finally grown to believe
It will all came around again

Coro:
And though I may not
Know the answers
I can finally say I am free
And if the questions
Led me here, then
I am who I was born to be

And so here am I
Open arms and ready to stand
I've got the world in my hands
And it feels like my turn to fly

coro

When I was a child
There were flowers that bloomed in the night
Unafraid to take in the light
Unashamed to have braved the dark

coro
And ends: I am who I was born to be
I am who I was born to be




IO SONO QUELLA PER CUI SONO NATA
trad: hanna filo

Quando ero bambina
Potevo sentire il vento tra gli alberi
E udivo una canzone nella brezza
Era quella che diceva il mio nome

Ma io non sono una ragazza
Ho conosciuto il sapore di sconfitta
E finalmente sono arrivata a credere
Ritornerà tutto daccapo

Coro:
E sebbene io non possa
Conoscere le risposte
posso finalmente dire di essere libera
E se le domande
Mi hanno qui portato, allora
Io sono quella per cui sono nata

E così eccomi qui
Apri le braccia e stai pronto
Ho il mondo nelle mie mani
E ora tocca a me di volare

coro

Quando ero bambina
C'erano fiori che sbocciavano di notte
Senza paura di essere rivelati
ne vergogna di aver sfidato il buio

coro
infine: Io sono quella per cui sono nata,
Io sono quella per cui sono nata.

No comments: